Donna in riva al mare a braccia aperte che si rilassa
Consigli

Vita stressata? Come ricaricarsi con un respiro

Spesso mi accade, di raccogliere le confidenze di amiche che trascorrono molto tempo fra le mura domestiche e che assorbite dai diversi impegni, tra stanchezza e preoccupazioni, si lamentano del poco tempo che riescono a dedicare a se stesse.

“Ale, non ce la faccio più! Passo la mia giornata a lavare, stirare, preparare da mangiare e seguire mio figlio”. E’ lo sfogo della scorsa settimana di un’amica.

Anche per te è così?

Ti dirò la verità, questo tipo di situazione l’ho vissuta molte volte in passato, specie quando i miei figli erano ancora cuccioli.

Prima vengono loro e poi esistiti tu!

Il problema è che agli occhi di una madre, cuccioli si nasce e si rimane fino all’età dei 50 anni circa.

Diciamocelo chiaro, ritagliarci momenti per noi stesse ci fa sentire egoiste!

Con tutto quello che dobbiamo sbrigare, non possiamo perdere del tempo a fare cose che ci piacciono, che ci danno soddisfazione o semplicemente che ci rendono la giornata più leggera.

Ed allora eccolo lì all’orizzonte: un grosso buco nero che inghiotte la parola “IO”.

Sua è la colpa se non sai più di esistere e se dimentichi di concederti del tempo semplicemente per vivere e goderti la vita.

Ti prendi cura di tutto e di tutti.

Ma di te chi si prende cura?

Eppure, prenderti cura di te stessa è anche un primo passo per riuscire a goderti la vita.

Se sei stanca o arrabbiata, devi riprendere fiato e fare chiarezza nella mente! E’importante per riuscire a recuperare un poco di tranquillità.

Vuoi sapere come faccio Io nei momenti più critici?

Uso una tecnica di respirazione yoga che si chiama Nadi Sodhana, letteralmente la pulizia dei canali, conosciuta anche come “La respirazione a narici alternate”.

Questa tecnica serve a tenere puliti i canali dove scorre l’energia, evitando che si formino dei ristagni della stessa nel corpo.

Più i canali sono liberi e maggiore è la quantità di ossigeno che arriva a purificare il sangue.

La pratica della respirazione a narici alternate ti aiuta a calmare la mente e a concentrarti, ad eliminare stress ed ansia.

E’ un esercizio semplice che chiunque può eseguire, non serve essere maestri di yoga.

 

Io faccio così:

  • Mi cerco una zona della casa dove posso stare tranquilla e mi metto seduta, gambe incrociate, schiena dritta.
  • Chiudo gli occhi e cerco di ascoltare il respiro.
  • Chiudo la narice destra col pollice destro respirando dalla narice sinistra.
  • Finito di respirare chiudo la narice sinistra con l’anulare e apro la destra e butto fuori l’aria.
  • Poi faccio la stessa cosa con l’altra narice.
  • Inspiro dalla destra
  • Chiudo col pollice destro ed espello con la sinistra.

 

Cerca sempre di mantenere il tempo dell’inspirazione e dell’espirazione uguali. Per rendere quest’operazione più facile ti consiglio di contare.

Fallo per un poco di volte fino a quando ne senti il bisogno. Ti aiuterà a portare la mente sulla tua respirazione e ad essere concentrata sul presente.

Questo è un esercizio che una volta imparato, lo potrai utilizzare quando avrai la necessità di mantenere la calma e il controllo.

Avere la serenità di poterti concentrare sulle cose che devi fare, ti permette non solo di farle meglio ma anche di farle senza sprecare inutilmente il tuo tempo.

Quante volte hai detto:

“ Oggi ho corso tanto, ma non ci sono con la testa e non ho concluso niente”.

Vedrai, tu sarai più soddisfatta del tuo lavoro e ti rimarrà a disposizione del tempo che potrai impiegare a fare quello che più ti piace.

Non ti resta che provare, e poi fammi sapere che risultati hai ottenuto.