Secchio con detersivi e spugne
Organizzazione pulizie

Il cesto per il pronto intervento delle pulizie di casa

Fare le pulizie di casa è un compito che ognuno di noi svolge in maniera soggettiva. Non solo perché tutti noi abbiamo un concetto differente di sporco o di disordine, ma anche perché lo affrontiamo in tempi e con mezzi diversi.

E’ vero, oggi per la pulizia della casa hai a disposizione un’ampia gamma di prodotti ed attrezzi ma devi stare attenta a non farti tentare dalla loro pubblicità. Promettono case linde e sterilizzate che nella realtà esistono solamente sulle riviste. Non farti cruccio se come me non vivi al Mulino Bianco con Banderas e le cose non sono perfette!

Piuttosto fai attenzione, perché la pubblicità con il miraggio di ottenere risultati impeccabili, ti convince ad acquistare e a riempire gli armadietti con ogni genere di detersivi.

Impara a scegliere i prodotti con un occhio al portafoglio ma anche all’ambiente e alla tua salute.

I detersivi hanno un forte impatto sull’ambiente, perciò è importante limitarne l’uso a modeste quantità, e ricordati sempre di leggere l’etichetta della composizione chimica del prodotto prima di acquistarlo.

Quando non hanno prezzi disonesti, personalmente preferisco utilizzare quelli ecologici, meglio ancora se alla spina. Così facendo evito di immettere altra plastica in circolo.

Non ho eliminato i detersivi commerciali, perché purtroppo di tre o quattro non riesco a farne a meno ma per essere più “green” ho imparato ad alternare a questi detersivi anche l’uso di alcune sostanze comuni come il bicarbonato, l’aceto bianco, il limone e il sapone di Marsiglia.

Questi vecchi ma validissimi aiuti per le faccende domestiche sono facilmente reperibili e non hanno l’impatto dannoso dei detersivi sull’ambiente, hanno costi contenuti e non attentano alla tua salute.

 

IL CESTO

Ed ora se mi permetti, vorrei darti un consiglio pratico che ti servirà per avere sempre i tuoi detersivi a portata di mano quando li userai.

Una volta stabilito quali sono i prodotti che vuoi utilizzare per le pulizie di tutti i giorni , mettili in un cesto!

Cesto, secchio o qualsiasi altro contenitore tu scelga non ha importanza: l’essenziale è che sia provvisto di manico per trasportare comodamente tutto l’occorrente. Eviterai così di perdere il tuo tempo a girovagare per la casa in cerca dei vari prodotti.

Se poi la tua casa è disposta su più piani, per evitare l’effetto “trottola”, sarebbe opportuno preparare un cesto per ogni piano.

Fai sempre attenzione: se hai bambini ed animali in giro per casa non lasciare mai i prodotti alla loro portata!

Riponi il cesto ad un’altezza che non permetta loro di raggiungerlo, meglio ancora se chiuso in un armadietto. Così, senza nulla in bella vista anche la sensazione di ordine ci guadagnerà.

Ma veniamo ora al nostro cesto!

Cosa non dovrà mai mancare nel cesto?

Io nel mio non faccio mai mancare queste cose:

 

  • Guanti di gomma
  • Panno per spolverare o piumino
  • Panno in microfibra
  • Panno di cotone per asciugare
  • Panno pulizia pavimento (o moccio)
  • Spugnette (abrasive e non)
  • Spazzolino da denti
  • Detersivi per i diversi pavimenti
  • Detersivi per il bagno
  • Detersivi per i vetri

 

Ricordati che una volta terminato il lavoro, sarà necessario ripulire in modo accurato tutti i panni e le spugnette usate.

Solamente quando saranno perfettamente asciutti potrai ritirarli, e questo per evitare che si formi quell’odioso odore di muffa.

Mantenerli puliti ed in buono stato, oltre che assicurarti un buon grado d’igiene, vuole anche dire farli durare più a lungo.

Pensaci. Un panno sporco non pulisce!