Diverse paia di scarpe da uomo allineate nella scarpiera
Organizzazione spazi

Come organizzare la scarpiera in modo intelligente e fare spazio al nuovo paio di scarpe.

Con l’arrivo di una nuova stagione, arriva inevitabile anche il cambio stagionale di armadi e scarpiere.

Lo so che il solo pensiero del lavoro che ti aspetta nei periodi come questo, ti mette ansia!

Accumulare lavori e procrastinare, non fa altro che creare un circolo vizioso di disordine. E’ importante che le tue cose, pur rimanendo al loro posto, siano a portata di mano e non “disseminate nello spazio”.

Il disordine è segno di una cattiva distribuzione delle tue energie!

Approfitta di queste occasioni per svuotare, pulire e risistemare armadi e scarpiere.

Rammenta sempre che liberare e pulire tutto ciò che ingombra i tuoi spazi, libera ed alleggerisce anche i tuoi pensieri e la tua mente.

Trova una giornata libera da altri impegni per fare questo lavoro, ed affrontalo cercando di avere la mente concentrata esclusivamente su questo compito.

Ora ti voglio suggerire qualche semplice accorgimento per sistemare la tua scarpiera in modo funzionale, ti eviterà di doverla continuamente mettere a posto perdendo tempo ogni volta.

 

SVUOTA LA SCARPIERA

Ti è più semplice controllare quali sono le scarpe da pulire e ritirare per la prossima stagione, ed è anche un modo per fare una prima cernita di tutte quelle scarpe che non hai intenzione di usare più. Se le scarpe sono ancora in buono stato, il mio consiglio è di portarle in qualche punto di raccolta che è oramai presente in ogni paese o presso qualche Caritas locale. Avranno nuova vita e sarai stata utile a qualcuno.

 

DISINFETTA LA SCARPIERA

Detergi e disinfetta tutto il mobile con il prodotto che preferisci, personalmente utilizzo ammoniaca o lisoformio diluiti in acqua. L’importante è che tu tenga  presente il tipo di materiale di cui è fatto per evitare di usare prodotti che potrebbero rovinarlo.

 

ORGANIZZA LA SCARPIERA

Una volta terminata la pulizia, non riporre subito le scatole!

Arieggia la scarpiera!

Così eviti che rimanga al suo interno dell’umidità che potrebbe causare cattivi odori o muffa.

A questo punto ordina le scarpe da ritirare secondo il criterio che preferisci tu. Per esempio puoi suddividere quelle che usi quotidianamente da quelle che usi in occasioni particolari oppure quelle eleganti da quelle sportive.

Ti suggerisco di utilizzare i ripiani più in alto e quelli più in basso per le scarpe che usi meno frequentemente. Così pure quando formi più di una fila di scarpe, quelle usate più spesso davanti, le altre indossate meno, dietro.

In questo modo sarai più comoda!

Riserva ad ogni persona della tua famiglia i propri ripiani e mantienili invariati tutte le volte che riordini la scarpiera.

Non dovranno più fare la caccia al tesoro quando cercheranno le loro scarpe.

A volte si perdere tempo per riuscire a capire quali scarpe ci sono nella scatola, (e noi non vogliamo perdere tempo!).

Per trovarle a colpo sicuro io adotto questo sistema:

fotografo le scarpe quando le acquisto, stampo la foto e la sistemo all’esterno della scatola. Così facendo, le riconosco a colpo di … obiettivo!

 

 

Scatola con la foto delle scarpe
Scatola con la foto delle scarpe

 

Per avere ancora più ordine nella scarpiera, puoi recuperare una scatola di latta (a me piacciono quelle dei biscotti con immagini un poco vintage) e riporre al suo interno tutto l’occorrente per la pulizia delle calzature.

Una volta che hai sistemato la tua scarpiera, regalale un soffio di profumo.

Al posto dei profumatori commerciali del supermercato puoi utilizzare dei sacchettini profumati o delle saponette di riciclo, (ti spiego come farle da sola utilizzando dei prodotti facilmente reperibili in casa).

Ora che hai terminato il tuo lavoro, la soddisfazione di avere una scarpiera pulita ed in ordine ti ripaga della fatica. Non ti resta che chiamare un’amica simpatica e dirle di accompagnarti a fare acquisti perché hai bisogno di un consiglio per un nuovo paio di scarpe.

Alla fine non solo avrai fatto pulizia, ordine e spazio nella scarpiera, ma sarai anche riuscita a ricavare del preziosissimo tempo da dedicare a te stessa e all’amica.

E se poi non trovi il paio di scarpe che ti piace, pazienza!

Il vero regalo fatto a te stessa, è l’avere potuto condividere un momento rilassante con qualcuno che ha saputo trasmetterti positività!

Se ritieni che quest’articolo possa esserti stato di aiuto, ricordati di condividerlo sulla tua bacheca.